Raduno n. 1 – Il primo ritrovo dei Cambristi Milano

EVENTI RADUNI MILANO
Ottavanota, via Marco Bruto 24, Milano Mappa
Arrow
Arrow
ArrowArrow
Slider

 

In occasione del Play-in day mondiale promosso da ACMP, un giorno in cui gli amanti della musica da camera di tutto il mondo si organizzano per incontrarsi e suonare, il network dei Cambristi organizza il suo primo raduno a Milano, presso l’associazione Ottava Nota, in via Marco Bruto 24 a Milano.

Il network dei Cambristi è un progetto unico in Italia e vuole offrire una semplice risposta alla necessità di trovare contesti e partner adeguati per chi ama suonare musica da camera. Manca infatti oggi un elenco di musicisti accessibile e dei momenti di incontro, per amatori, professionisti, studenti, singoli musicisti, gruppi che si dedicano o si dedicherebbero per proprio piacere allo studio e all’esecuzione di questo genere di musica.

La lista dei musicisti, ormai diffusa quasi in tutta Italia, ha raccolto dalla sua nascita, il 10 dicembre 2012, oltre 80 adesioni. Tra i musicisti disponibili più di 50 sono in Lombardia ma ci sono persone, dei “pionieri” in altre nove regioni, tra cui Campania, Lazio, Veneto, ecc…


Domenica 3 Marzo 2013, h 16.30
Presso: Ottavanota, via Marco Bruto 24, Milano
Ingresso libero – rinfresco al termine del concerto

SCARICA IL PROGRAMMA

Ensemble perAspera: Daniela Cinquemani (soprano), Marco Tavecchia (contralto), Pietro Battiston (tenore), Paolo Magnone (basso)
C. de Sermisy (1490-1562), Au joly bois
G.P. da Palestrina (1525-1594), Chiare fresche e dolci acque
J. Bennet (1570-1610), Weep, o mine eyes

Claudio Mainardi (trombone), Sergio Padoa (pianoforte)
W.A. Mozart (1756-1791), dai Vespri solenni del confessore K 339, Laudate dominum
G. Fauré (1845-1924), 3 Liriche Op. 18, Lirica n.3 Automne

Yael Rosenblum (violino), Rebecca Rodman (viola), Elena Galetti (cello)
F. Schubert (1797-1828), Trio in Sib maggiore D 471 (Allegro)

Cristina Selvaggi (mezzosoprano), Raffaele Bisogno (viola), Luca Bacherini (pianoforte)
J. Brahms (1833-1897), Zwei Gesänge per voce, viola e pianoforte op.91, n.1 Gestillte Sehnsucht e n.2 Geistliches Wiegenlied

Maria Cristina De Biase (violino), Raffaele Bisogno (viola), Ermanno Gallini (violoncello), Sergio Padoa (pianoforte)
R. Schumann (1810-1856), Quartetto con pianoforte Op. 47 (Andante Cantabile)

Trio Curio: Guido Ferrante (violino), Alessandro Ferrari (violoncello), Mirella Crovato (pianoforte)
C. Debussy (1862-1918), Piano Trio in Sol Maggiore (Andante con molto allegro)

Daniela Cinquemani (soprano), Paolo Magnone (flauti), Mirella Crovato (pianoforte)
J. Nin (1933-), Le Chant du Veilleur
P. Gaubert (1879-1941), Soir Païen

Chiara Marangio (flauto), Cristina Selvaggi (violino), Ruggero Cattaneo (pianoforte)
B. Martinů (1890-1959), Promenades (Poco allegro – Adagio – Scherzando – Poco allegro – Vivo)

Trio Aragon: Giovanni Puccio (chitarra), Alessandra Bevilacqua (chitarra), Luciano Massimo Rusignuolo (chitarra)
I. Albeniz (1860-1909), Tango
E. Granados (1867-1916), Danza Española n.6 Rondalla Aragonesa
M. De Falla (1876 -1946), da Siete canciones popolares, Nana e La Vida Breve


VIDEO

I commenti sono chiusi.