Vivere la musica

EVENTI
Palazzina Liberty, Milano Mappa
previous arrow
next arrow
ArrowArrow
Slider

AIMA, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, ha dedicato una giornata speciale a chi non vuole solo essere spettatore, ma vivere la musica, in occasione del World Wide Play In Day, giornata internazionale dedicata al music making.

Tutti gli eventi della giornata sono gratuiti. Vivere la musica è stata promossa da AIMA e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, Area Spettacolo, nell’ambito del progetto Palazzina Liberty in Musica, con il patrocinio e il contributo di Fondazione Cariplo e ACMP (Amateur Chamber Music Players).

Si è cominciato alle 15.30 con una tavola rotonda sulla musica amatoriale aperta dall’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno e moderata da Luca Ciammarughi e Sergio Lattes. In discussione il ruolo della musica amatoriale nella società, il rapporto con il pubblico e con i professionisti, l’educazione degli adulti e le relazioni con le istituzioni amatoriali mondiali ed europee.

Alle 20.30 è stata invece la volta di un concerto aperto, un’improvvisazione collettiva guidata dal geniale trombettista, direttore e compositore Giovanni Falzone, tra i più noti protagonisti del jazz italiano ed europeo, con alle spalle una vastissima esperienza della musica classica. Tutti hanno potuto partecipare cantando o suonando e molti hanno anche frequentato il WORKSHOP di formazione gratuita sui brani del concerto con Giovanni Falzone. 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA – SCARICA LA CARTOLINA

Seguici su Facebook

AIMA – Associazione Italiana Musicisti Amatori è formata da oltre 200 musicisti amatori – allievi ed ex allievi dei conservatori, professionisti ed ex professionisti, esperti diplomati e appassionati di ogni livello ed età.
Vivere la musica è un’iniziativa promossa da AIMA in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, Area Spettacolo, nell’ambito del progetto Palazzina Liberty in Musica, con il patrocinio e il contributo di Fondazione Cariplo e ACMP (Amateur Chamber Music Players). Per informazioni scrivi a: info@aimamusic.it


Programma completo

TAVOLA ROTONDA h 15.30 
Intervengono:
Filippo del Corno: Assessore alla Cultura del Comune di Milano
Moderatori: Luca Ciammarughi e Sergio Lattes

TAVOLO 1 – IL RUOLO CIVICO DELLA MUSICA AMATORIALE
Luca Santaniello, LaVerdi per Tutti, Fondazione LaVerdi
Nicola Kitharatzis, Orchestra Carisch, MaMu Magazzino Musica
Antonio Ceci, Orchestra a Plettro Città di Milano
Tommaso Napoli, AIMA – Associazione Italiana Musicisti Amatori

TAVOLO 2 – IL RAPPORTO CON IL PUBBLICO E IL MONDO PROFESSIONALE
Andrea Vizzini, PianoLink
Roberto Perata, Docente, direttore d’orchestra e di coro
Renato Rivolta, Direttore d’orchestra, docente, violinista amatore
Luisella Molina, Manager (Trame Sonore – Mantova Chamber Music Festival), pianista, musicologa, corista amatoriale

TAVOLO 3 – MILANO, L’EUROPA E IL MONDO
Daniel Kellerhals, EOFed, European Orchestra Federation
Orhan Erenberk, I Cambristi Europa
Alex Van Beveren, WFAO, World Federation of Amateur Orchestras
Floryse Bel Bennett, ACMP, Amateur Chamber Music Players

TAVOLO 4 – EDUCARE GLI ADULTI
Carlo Balzaretti, Direttore del Conservatorio G. Verdi di Como
Angelo Raffaele Colletti, CPSM, Corsi Popolari Serali di Musica
Davide Discacciati, CEM, Centro di Educazione Musicale
Annibale Rebaudengo, Docente, autore di ”Gli adulti e la musica”

CONCERTO APERTO h 20.30
Ospite speciale: Giovanni Falzone
Improvvisazione collettiva guidata dal grande trombettista, compositore e direttore d’orchestra. Tutti possono partecipare cantando o suonando alla manifestazione: portando il proprio strumento, con la voce, oppure con gli strumenti che si hanno in casa. E’ anche possibile prenotare (entro il 25 febbraio e fino a esaurimento posti) un WORKSHOP di formazione gratuita (3 Marzo dalle 10.00 alle 13.00 in Viale Sarca 336, Edificio 12) sui brani del concerto con Giovanni Falzone. L’iniziativa è aperta a tutti e dedicata a chi non vuole solo essere spettatore, ma vivere la musica.

 

Prenotazioni e informazioni

Tutti gli eventi della giornata sono aperti gratuitamente al pubblico.

I commenti sono chiusi.